Trucchi e barbatrucchi

Rendere più digeribile l’aglio

Per rendere più digeribile l'aglio è sufficiente togliergli l'anima, ossia il germoglio verde che si trova all’interno. Dopo avere mangiato l'aglio, per ripulire l'alito occorre masticare una foglia di menta o di salvia o un chicco di caffè.


Leggi tutti i barbatrucchi

Amici

Ricette di cucina

Ricette a quadretti Akkiappato da Akkiapparicette

ricette di cucina

Scones alle erbe aromatiche

In: Da mangiare con le mani|Dal mondo|Ricette by , 12 Feb 2014 Invia questo post This page as PDFStampa questo post

cb scones erbe aromatiche

Dopo i muffins salati e i brownies alle prugne, ecco l’ultima ricetta realizzata durante il cooking lab da California Bakery a Milano.

In verità abbiamo preparato anche la versione dolce degli scones, arricchiti con mirtilli rossi disidratati, e dei muffins dolci (con zucca e gocce di cioccolato) ma posterò le ricette più avanti.

Come prima cosa bisogna dire che gli scones nascono in versione dolce (anche se tanto dolci comunque non lo sono) perchè fanno parte dei cosiddetti cake o quick bread.

Io devo ammettere che gli scones come li preparano a California Bakery non li avevo mai visti; ne conoscevo la versione europea che però è abbastanza diversa come preparazione, forma e modalità di consumo.

Mi è capitato di assaggiarli durante un viaggio nelle Channel Islands e poi di nuovo in Irlanda e si presentavano come dei panini rotondi, abbastanza morbidi ma con la crosticina in superficie e uvetta all’interno; solitamente vengono serviti con il tè e si mangiano tagliandoli a metà e farcendoli con confettura e clotted cream(termine più o meno traducibile con “panna rappresa” ma basti sapere che è una cosa buonissima e piena di grassi… per i curiosi, leggere qui).

Invece gli scones in questione, a parte il fatto che sono salati, vengono preparati con la panna acida e presentati in un’unica forma rotonda, incisa a spicchi, in modo che ogni commensale possa servirsi da solo (rigorosamente con le mani) staccandone un triangolino; inoltre non vengono farciti perchè risultano già saporiti e vengono mangiati in qualunque momento della giornata.

N. porzioni: 8

Tempo: 50 min

Ingredienti

  • 225 gr farina 00
  • 3 tablespoon fiocchi avena
  • 3 tablespoon parmigiano reggiano grattugiato
  • 2 teaspoon lievito
  • 1 teaspoon sale
  • erbe aromatiche miste e tritate
  • per la panna acida
  • 210 ml panna fresca
  • 40 ml aceto bianco o di mele

Istruzioni

  1. Preparare la panna acida mescolando leggermente la panna con l’aceto e lasciar riposare per almeno 15 minuti.
  2. In una ciotola unire farina, lievito, sale e fiocchi d’avena.
  3. Aggiungere il parmigiano, le erbe e la panna acida; mescolare delicatamente e brevemente con un cucchiaio, quindi trasferire il composto su una spianatoia poco infarinata e lavorarlo appiattendolo con le mani, fino ad ottenere un disco di 20 cm di diametro e 2 cm di altezza.
  4. Appoggiare l’impasto su una placca rivestita di carta forno e praticare delle incisioni col coltello, ottenendo 8 spicchi.
  5. Spennellare la superficie con un pochino di panna fresca e cospargere con parmigiano e fiocchi d’avena.
  6. Cuocere in forno preriscaldato a 200° per 15/18 minuti.

Nessun commento »

No comments yet.

RSS feed per i commenti di questo post. TrackBack URL

Leave a comment




Custom avatar Custom avatar Custom avatar Custom avatar Custom avatar Custom avatar Custom avatar Custom avatar Custom avatar Custom avatar