Trucchi e barbatrucchi

Scegliere un buon melone

Un melone dolce e gustoso deve avere un bel colore giallastro e non deve produrre alcun suono se picchiettato. Deve emettere il caratteristico odore dolce, che però non deve essere troppo intenso. Le estremità devono essere inoltre morbide al tatto.


Leggi tutti i barbatrucchi

Amici

Ricette di cucina

Ricette a quadretti Akkiappato da Akkiapparicette

ricette di cucina

Ragù alla bolognese

In: Primi piatti|Ricette by , 11 Giu 2010 Invia questo post This page as PDFStampa questo post

ragu
Ragù alla bolognese, 5.0 out of 5 based on 2 ratings

Nel 1982 la delegazione di Bologna dell’Accademia Italiana della Cucina ha depositato presso la Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Bologna la ricetta ufficiale del ragù bolognese, allo scopo di garantire la continuità ed il rispetto della tradizione gastronomica bolognese in Italia e nel mondo.
La ricetta che presentiamo è una variante moderna di quella tradizionale.

N. porzioni: 12

Tempo: 90 min

Ingredienti

  • 800 g macinato misto manzo/maiale
  • 1 salsiccia
  • 2 carote
  • 1 gambo di sedano
  • 1 cicpolla
  • 400 g di salsa di pomodoro
  • 250 cl vino rosso (secco e non frizzante)
  • olio di oliva
  • sale e pepe
  • qualche rametto di rosmarino

Preparazione

  1. Affettare la cipolla, le carote e il sedano in piccoli pezzi e tritatele finemente, utilizzando eventualmente il frullatore.
  2. Versare dell’olio in una casseruola capiente e scaldarlo. Aggiungere le verdure tritate e cuocerle per 10 minuti.
  3. Unire il macinato avendo la cura di spezzettarlo e la salsiccia pelata e tagliata a tocchetti. Cucinare per 15 minuti.
  4. Versare il vino e la salsa sulla carne. Salare e pepare. lasciare cuocere per un’ora e 15 minuti.
  5. Aggiungere a cottura quasi ultimata i rametti di rosmarino.

Versione tradizionale dell’Accademia Italiana della Cucina

Ingredienti
carne di manzo e maiale, salsiccia, pancetta fresca, carota, sedano, cipolla, sale, pepe, pomodori maturi (oppure pelati o concentrato), vino bianco secco (che ha preso il posto dell’aceto di una volta), olio d’oliva

Preparazione
Soffriggere gli odori in olio d’oliva (eventualmente burro), aggiungere la pancetta, la salsiccia e il resto della carne tritata. Sfumare la carne con vino bianco e lasciare evaporare. Aggiungere i pomodori schiacciati e cuocere a fuoco basso per un’ora circa.

(3) commenti »

  1. Custom avatar

    Commento by gù
    11 giugno 2010

    L’ho provato ed era… moooondiale!

  2. Custom avatar

    Commento by Boffi
    14 giugno 2010

    Anch’io l’ho provato, a guarnire uno splendido piatto di tagliatelle…buonissime, ma vuoi mettere con le pappardelle ? 😉

  3. Custom avatar

    Commento by Il pinguino di latta
    22 gennaio 2011

    La prossima volta seguirò religiosamente questa ricetta!

RSS feed per i commenti di questo post. TrackBack URL

Leave a comment




Custom avatar Custom avatar Custom avatar Custom avatar Custom avatar Custom avatar Custom avatar Custom avatar Custom avatar Custom avatar