Trucchi e barbatrucchi

Non piangere più con la cipolla

Il rimedio definitivo per non lacrimare quando si taglia la cipolla consiste nel riporla in freezer per 10 minuti prima di procedere allo sminuzzamento. Rimedio imparato dal film "La versione di Barney" e testato apposta per voi!


Leggi tutti i barbatrucchi

Amici

Ricette di cucina

Ricette a quadretti Akkiappato da Akkiapparicette

ricette di cucina

Ragù alla bolognese

In: Primi piatti|Ricette by , 11 Giu 2010 Invia questo post This page as PDFStampa questo post

ragu
Ragù alla bolognese, 5.0 out of 5 based on 2 ratings

Nel 1982 la delegazione di Bologna dell’Accademia Italiana della Cucina ha depositato presso la Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Bologna la ricetta ufficiale del ragù bolognese, allo scopo di garantire la continuità ed il rispetto della tradizione gastronomica bolognese in Italia e nel mondo.
La ricetta che presentiamo è una variante moderna di quella tradizionale.

N. porzioni: 12

Tempo: 90 min

Ingredienti

  • 800 g macinato misto manzo/maiale
  • 1 salsiccia
  • 2 carote
  • 1 gambo di sedano
  • 1 cicpolla
  • 400 g di salsa di pomodoro
  • 250 cl vino rosso (secco e non frizzante)
  • olio di oliva
  • sale e pepe
  • qualche rametto di rosmarino

Preparazione

  1. Affettare la cipolla, le carote e il sedano in piccoli pezzi e tritatele finemente, utilizzando eventualmente il frullatore.
  2. Versare dell’olio in una casseruola capiente e scaldarlo. Aggiungere le verdure tritate e cuocerle per 10 minuti.
  3. Unire il macinato avendo la cura di spezzettarlo e la salsiccia pelata e tagliata a tocchetti. Cucinare per 15 minuti.
  4. Versare il vino e la salsa sulla carne. Salare e pepare. lasciare cuocere per un’ora e 15 minuti.
  5. Aggiungere a cottura quasi ultimata i rametti di rosmarino.

Versione tradizionale dell’Accademia Italiana della Cucina

Ingredienti
carne di manzo e maiale, salsiccia, pancetta fresca, carota, sedano, cipolla, sale, pepe, pomodori maturi (oppure pelati o concentrato), vino bianco secco (che ha preso il posto dell’aceto di una volta), olio d’oliva

Preparazione
Soffriggere gli odori in olio d’oliva (eventualmente burro), aggiungere la pancetta, la salsiccia e il resto della carne tritata. Sfumare la carne con vino bianco e lasciare evaporare. Aggiungere i pomodori schiacciati e cuocere a fuoco basso per un’ora circa.

(3) commenti »

  1. Custom avatar

    Commento by gù
    11 giugno 2010

    L’ho provato ed era… moooondiale!

  2. Custom avatar

    Commento by Boffi
    14 giugno 2010

    Anch’io l’ho provato, a guarnire uno splendido piatto di tagliatelle…buonissime, ma vuoi mettere con le pappardelle ? 😉

  3. Custom avatar

    Commento by Il pinguino di latta
    22 gennaio 2011

    La prossima volta seguirò religiosamente questa ricetta!

RSS feed per i commenti di questo post. TrackBack URL

Leave a comment




Custom avatar Custom avatar Custom avatar Custom avatar Custom avatar Custom avatar Custom avatar Custom avatar Custom avatar Custom avatar