Trucchi e barbatrucchi

Non piangere più con la cipolla

Il rimedio definitivo per non lacrimare quando si taglia la cipolla consiste nel riporla in freezer per 10 minuti prima di procedere allo sminuzzamento. Rimedio imparato dal film "La versione di Barney" e testato apposta per voi!


Leggi tutti i barbatrucchi

Amici

Ricette di cucina

Ricette a quadretti Akkiappato da Akkiapparicette

ricette di cucina

Pugliesità: focaccia… blues!

In: Da mangiare con le mani|Pugliesità by , 21 Nov 2010 Invia questo post This page as PDFStampa questo post

Locandina_Focaccia_Blues
Pugliesità: focaccia... blues!, 4.5 out of 5 based on 2 ratings

Oggi ancora una ricetta pugliese alla quale hanno addirittura dedicato un film: Focaccia Blues! Io non l’ho ancora visto ma vado sulla fiducia; un film che sottolinea l’importanza delle ricette della tradizione contro il proliferare del fast food va sicuramente apprezzato. E c’è pure Nichita in un cameo…   Buon appetito e buona visione!

N. porzioni: 8

Tempo: 150 min

Ingredienti

  • 250 gr farina 00
  • 250 gr semola rimacinata di grano duro
  • 150 grammi patate lesse
  • 1 cubetto lievito di birra
  • 4 cucchiai olio
  • 1 cucchiaino sale fino
  • acqua
  • pomodorini
  • sale grosso
  • origano

Preparazione

  1. Lessare le patate fino a farle diventare molto morbide e conservare l’acqua di cottura.
  2. Mescolare le due farine e disporle a fontana; aggiungere al centro le patate schiacciate con la forchetta, il sale fino, l’olio e il lievito sciolto in un po’ di acqua tiepida (mi raccomando non calda perchè sennò l’impasto non lievita).
  3. Lavorare il tutto aggiungendo l’acqua tiepida tenuta da parte, fino ad ottenere un impasto liscio, morbido e un po’ colloso.
  4. Mettere un filo d’olio in una teglia e adagiarvi l’impasto, stendendolo con le dita.
  5. Tagliare a metà i pomodorini e distribuirli sulla focaccia premendoli un po’ nell’impasto; condire con un filo d’olio, il sale grosso e l’origano.
  6. Coprire il tutto con un canovaccio e lasciar riposare in un luogo asciutto (io la metto nel forno) per circa un’ora e mezza.
  7. Preriscaldare il forno e fa cuocere per 25/30 minuti a 200°.

Varianti

Per una focaccia più ricca si possono aggiungere anche delle olive nere denocciolate.

Note

Non avendo a disposizione la semola rimacinata si può utilizzare semplicemente farina 00 o manitoba.

(4) commenti »

  1. Custom avatar

    Commento by Andrea
    21 novembre 2010

    Che buono! Ma ci sarà al cineforum?

  2. Custom avatar

    Commento by checa
    21 novembre 2010

    Sì ci sarà, ma non garantisco il risultato… mi sa che manca un po’ di sale…

  3. Pingback by Le focaccine curiose allo yogurt | Ricette a quadretti
    20 giugno 2013

    […] invece volete sperimentare la ricetta della focaccia pugliese originale, eccola qui. Forse ti interessa […]

  4. Pingback by Focaccia pugliese con lievito madre | Ricette a quadretti
    27 giugno 2014

    […] era certo la prima volta che la preparavo (qui c’è la ricetta della mia nonna che ho sempre utilizzato finora, alternativamente a quella di […]

RSS feed per i commenti di questo post. TrackBack URL

Leave a comment




Custom avatar Custom avatar Custom avatar Custom avatar Custom avatar Custom avatar Custom avatar Custom avatar Custom avatar Custom avatar