Trucchi e barbatrucchi

Non piangere più con la cipolla

Il rimedio definitivo per non lacrimare quando si taglia la cipolla consiste nel riporla in freezer per 10 minuti prima di procedere allo sminuzzamento. Rimedio imparato dal film "La versione di Barney" e testato apposta per voi!


Leggi tutti i barbatrucchi

Amici

Ricette di cucina

Ricette a quadretti Akkiappato da Akkiapparicette

ricette di cucina

Provviste per il freddo inverno: il pesto

In: Le basi|Ricette by , 5 Ott 2012 Invia questo post This page as PDFStampa questo post

pesto

Ed ecco di nuovo una ricettina estiva da mettere in dispensa e tirare fuori durante l’inverno, per assaporare un po’ della bella stagione passata! Devo ammettere che è stata la prima volta che ho fatto il pesto perchè è mia madre l’esperta di casa e mi fornisce sempre qualche barattolo da custodire gelosamente. Però sta di fatto che quest’anno mi è arrivato in regalo un ramo di basilico (e quando dico ramo, intendo proprio un bel fusto legnosetto con un sacco di foglie enormi)… e allora pesto!Onestamente non so se questa sia la ricetta originale del pesto alla genovese perchè l’ho fatto un po’ a caso… Inoltre andrebbero utilizzati il mortaio di marmo e il pestello in legno, che non possiedo. Quindi ho fatto tutto col frullatore, avendo l’accortezza di metterlo un pochino in frigo per raffreddare le lame e non far ossidare il basilico.

N. porzioni: 4

Tempo: 20 min

Ingredienti

  • 50 gr basilico
  • 1 spicchio aglio
  • 1 cucchiaio pinoli
  • 2 cucchiai pecorino
  • 6 cucchiai parmigiano
  • 1 pizzico sale grosso
  • 100 ml olio evo

Istruzioni

  1. Pulire le foglie di basilico con un panno umido e metterle nel frullatore insieme all’aglio, ai pinoli e al sale e frullare (a bassa velocità e a scatti) fino ad amalgamare gli ingredienti.
  2. Aggiungere i formaggi e frullare ancora, quindi versare l’olio a filo fino ad ottenere una salsa omogenea.
  3. Consumare subito o mettere in un vasetto ermetico, coprire con altro olio evo e conservare in frigo.

Note

Alla fine il pesto che ho ottenuto è risultato un pochino troppo delicato per i miei gusti; la prossima volta metterò più aglio e più pecorino.

(2) commenti »

  1. Pingback by Cake al pesto, pinoli e formaggio | Ricette a quadretti
    22 novembre 2012

    […] la ricetta del pesto home-made pubblicata qualche settimana fa? Ecco un modo originale di utilizzarlo per realizzare un cake […]

  2. Pingback by Pomodori secchi sott’olio per affrontare l’inverno! | Ricette a quadretti
    12 ottobre 2013

    […] alla fine della bella stagione, preparo sempre il pesto (di cui ho già pubblicato la ricetta qui) e metto sott’olio i pomodorini […]

RSS feed per i commenti di questo post. TrackBack URL

Leave a comment




Custom avatar Custom avatar Custom avatar Custom avatar Custom avatar Custom avatar Custom avatar Custom avatar Custom avatar Custom avatar