Trucchi e barbatrucchi

Rendere più digeribile l’aglio

Per rendere più digeribile l'aglio è sufficiente togliergli l'anima, ossia il germoglio verde che si trova all’interno. Dopo avere mangiato l'aglio, per ripulire l'alito occorre masticare una foglia di menta o di salvia o un chicco di caffè.


Leggi tutti i barbatrucchi

Amici

Ricette di cucina

Ricette a quadretti Akkiappato da Akkiapparicette

ricette di cucina

Osteria Borgoluce: una terra da assaporare

In: Buoni posti|Posti buoni e posti cattivi by , 14 Mar 2014 Invia questo post This page as PDFStampa questo post

osteria borgoluce

Mappa


Recapiti

Via Morgante II 34

Susegana (TV)

tel 0438 981094

www.borgoluce.it/osteria


Prezzo medio

35 euro


Il nostro voto

cibo
ambiente
servizio
costo

ph http://www.borgoluce.it/

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Questo post avrei dovuto scriverlo sei mesi fa, quando ho trascorso un paio di giorni nella zona di Conegliano e, più precisamente, in una tenuta di 1200 ettari nell’antico feudo dei Collalto, tra pascoli, colline, castelli e vigneti di una bellezza inaspettata: Borgoluce.

Il titolo della recensione è una citazione dal loro sito, che trovo rispecchi perfettamente la filosofia che deve aver guidato i proprietari nella scelta del menù e dell’atmosfera.

L’ambiente del locale è moderno ma caldo ed accogliente(se la stagione lo permette, sedetevi ai tavoli all’esterno che godono di una vista meravigliosa); tutto è molto curato ma senza scadere nel pretenzioso e lo staff al femminile è professionale e premuroso al tempo stesso, senza essere invadente.

La cucina merita qualche parola a parte perchè quasi tutto il menù è costruito a partire dalle materie prime prodotte dall’azienda agricola della stessa famiglia: latticini e formaggi, anche di bufala, insaccati e carni sono davvero a km zero qui! Come anche il vino; d’altronde siamo immersi nella zona di produzione del Prosecco di Valdobbiadene.

Noi abbiamo scelto mozzarella di bufala con gazpacho di pomodoro e gelato al basilico e affettati misti con giardiniera; abbiamo proseguito con tagliatelle di farro con ragù di stinco e finferli e hamburger con pancetta, cipolle caramellate e patatine fritte; infine yogurt di bufala con fragole e crema al limone con gelato alla liquirizia e meringhe alla menta… e mi viene voglia di mangiare tutto di nuovo, solo a parlarne!

Come vino abbiamo optato per il Prosecco Brut Borgoluce, per una cena assolutamente da ricordare.

Nessun commento »

No comments yet.

RSS feed per i commenti di questo post. TrackBack URL

Leave a comment




Custom avatar Custom avatar Custom avatar Custom avatar Custom avatar Custom avatar Custom avatar Custom avatar Custom avatar Custom avatar