Trucchi e barbatrucchi

Come capire se l’olio è a temperatura giusta

Dovete friggere ma non sapete se l'olio è abbastanza caldo? Basta immergere uno stecchino nell'olio e, se tutto intorno si formano delle bollicine, procedete con la frittura.


Leggi tutti i barbatrucchi

Amici

Ricette di cucina

Ricette a quadretti Akkiappato da Akkiapparicette

ricette di cucina

Madeleines, souvenir dalla Francia

In: Dal mondo|Pasticceria|Ricette by , 22 Feb 2014 Invia questo post This page as PDFStampa questo post

madeleines

 

Oggi pubblico una ricetta amarcord, in occasione del mio weekend lungo a Parigi (sarò lì mentre leggete)!

Adoro Parigi, adoro la Francia, amo i dolci francesi e la cucina d’oltralpe in generale; in passato qualche piatto francese l’ho anche pubblicato qui sul blog (potage, quiche, croque madame e galette des rois).

Però non ho mai postato le ricette che in effetti sono le mie preferite, seppure nella loro semplicità: le crepes e le madeleines.

Le crepes ormai si trovano dappertutto e sono diventate un vero e proprio street food (soprattutto nella versione per noi “classica” alla Nutella che, se ordini in Francia, ti fa subito identificare come turista italiano…) mentre le madeleines sono ancora meno conosciute in Italia, quindi comincio da quelle!

Per quanto io le adori e ne abbia fatto scorpacciate incredibili in patria, non avevo mai provato a cucinarle. Ne ho sperimentata una versione salata ai pistacchi ma mi mancava ancora l’originale, quindi rimediamo.

 

N. porzioni: 24

Tempo: 40 min

Ingredienti

  • 180 gr zucchero di canna
  • 20 gr miele d’acacia
  • 220 gr uova (circa 4)
  • 230 gr farina
  • 20 gr amido di mais
  • 7 gr lievito per dolci
  • 50 gr latte intero
  • 125 gr burro
  • scorza grattugiata di 1 arancia

Istruzioni

  1. Montare nella planetaria (o con un frullino elettrico) uova, zucchero e scorza grattugiata di arancia, sino ad ottenere un composto gonfio e stabile.
  2. Setacciare la farina con l’amido di mais ed il lievito e unire alla montata di uova, incorporando a mano con movimenti dal basso verso l’alto per non smontare il composto.
  3. Sciogliere il burro nel microonde o a bagnomaria, unirvi il latte ed amalgamare al composto precedentemente preparato.
  4. Riscaldare il forno ventilato a 220°; spolverare lo stampo da madeleines con un velo di amido di mais e, con l’aiuto di un sac à poche, riempire gli incavi per 3/4 del loro volume.
  5. Infornare per circa 4 minuti, quindi abbassare la temperatura del forno a 180° e terminare la cottura per circa 8 minuti.
  6. Sfornare e lasciar raffreddare prima di smodellare dagli stampi.

Note

I tempi di cottura dipendono dal forno e dalla dimensione degli stampi. Per regolarsi meglio, bisogna osservare i dolci nel forno; quando si sarà formata la classica “pancia” sulle madeleines, bisogna abbassare la temperatura e completare la cottura finchè non risulteranno dorate in superficie.

Nessun commento »

No comments yet.

RSS feed per i commenti di questo post. TrackBack URL

Leave a comment




Custom avatar Custom avatar Custom avatar Custom avatar Custom avatar Custom avatar Custom avatar Custom avatar Custom avatar Custom avatar