Trucchi e barbatrucchi

Scegliere un buon melone

Un melone dolce e gustoso deve avere un bel colore giallastro e non deve produrre alcun suono se picchiettato. Deve emettere il caratteristico odore dolce, che però non deve essere troppo intenso. Le estremità devono essere inoltre morbide al tatto.


Leggi tutti i barbatrucchi

Amici

Ricette di cucina

Ricette a quadretti Akkiappato da Akkiapparicette

ricette di cucina

Lo strudel finto con le mele vere!

In: Pasticceria|Ricette by , 21 Ott 2012 Invia questo post This page as PDFStampa questo post

strudel 019

Non è che questo non sia uno strudel, solo non è fatto con la classica pasta tirata o pasta sfoglia bensì… con la frolla! Dopo essere stata al Mercato del pane e dello strudel a Bressanone, ho capito che per me lo strudel migliore è proprio quello con la pastafrolla e, ovviamente, con le vere mele dell’Alto Adige di cui ho fatto scorta in quella occasione. E allora ecco la ricetta.

N. porzioni: 8

Tempo: 200 min

Ingredienti

  • Per la pastafrolla:
  • 120 gr burro freddo a pezzetti
  • 100 gr zucchero a velo
  • 300 gr farina per dolci
  • 1 uovo
  • 1 cucchiaio panna fresca
  • 1/2 bustina lievito in polvere
  • 1 cucchiaino scorza limone grattugiata
  • Per il ripieno:
  • 4 mele dell’Alto Adige
  • 50 gr zucchero
  • 50 gr biscotti secchi sbriciolati
  • 40 gr uvetta
  • 20 gr pinoli
  • 2 cucchiai rum
  • 1 pizzico cannella in polvere
  • Per la copertura:
  • 1 uovo sbattuto
  • zucchero a velo qb

Istruzioni

  1. Preparare la frolla utilizzando il mixer: inserire farina, lievito, zucchero, burro e scorza di limone e azionare il mixer a bassa velocità per 30 secondi.
  2. Versare col mixer in azione l’uovo sbattuto con la panna e lavorare ad impulsi per circa 60 secondi, fino ad ottenere una palla omogenea.
  3. Avvolgere l’impasto nella pellicola e far riposare in frigo per circa due ore.
  4. Preparare il ripieno: detorsolare le mele e tagliarle a fettine (io le ho lasciate con la buccia).
  5. Mescolare le mele con zucchero, biscotti sbriciolati, uvetta, pinoli, cannella e rum.
  6. Riprendere la pasta e stenderla a rettangolo ad uno spessore di circa 5 mm.
  7. Disporre il ripieno al centro del rettangolo, lasciando dello spazio libero sui bordi, e ripiegare l’impasto su di esso.
  8. Avvolgere lo strudel nella carta forno e farlo riposare in frigo per 30 minuti.
  9. Spennellare lo strudel con uovo sbattuto e infornare per 35 minuti a 180°.
  10. Far raffreddare e spolverizzare con zucchero a velo.

Note

* Se volete fare le cose per bene, servite lo strudel tiepido con una salsa alla vaniglia.

Nessun commento »

No comments yet.

RSS feed per i commenti di questo post. TrackBack URL

Leave a comment




Custom avatar Custom avatar Custom avatar Custom avatar Custom avatar Custom avatar Custom avatar Custom avatar Custom avatar Custom avatar