Trucchi e barbatrucchi

Come capire se l’olio è a temperatura giusta

Dovete friggere ma non sapete se l'olio è abbastanza caldo? Basta immergere uno stecchino nell'olio e, se tutto intorno si formano delle bollicine, procedete con la frittura.


Leggi tutti i barbatrucchi

Amici

Ricette di cucina

Ricette a quadretti Akkiappato da Akkiapparicette

ricette di cucina

Impepata di cozze

In: Secondi piatti by , 21 Mar 2012 Invia questo post This page as PDFStampa questo post

impepata di cozze
Impepata di cozze, 5.0 out of 5 based on 1 rating

Brutta, sporca, scura scura,
dentro il mar non fa figura.
Ma se è pronta da mangiare,
è davvero un altro affare!
Delle cozze gratinate
ne puoi fare scorpacciate,
La ricetta più apprezzata
è la cozza all’impepata.
Assolute, o all’occasione
con un poco di limone,
queste cozze sono egregie.
Sono come le ciliegie:
una sola ti si strozza,
ma da cozza nasce cozza.
Mangiar cozze non fa male,
se non superi il quintale!

L’impepata di cozze, o A ‘mpepata e cozze, come dicono a Napoli, è un piatto estremamente semplice e rapido da preparare, nonchè economico.
Come molti piatti di pesce tutto dipende dalla qualità della materia prima, in questo caso le cozze, che determinano la bontà del risultato.

N. porzioni: 4

Tempo: 15 min

Ingredienti

  • 2kg di cozze
  • 2 spicchi d’aglio
  • olio evo
  • prezzemolo
  • pepe

Istruzioni

  1. Pulire molto bene le cozze, spazzolandole con cura sotto l’acqua corrente ed eliminando tutte le barbe.
  2. Fare rosolare l’aglio nell’olio in una casseruola capiente.
  3. Versare nell’oliole cozze facendo attenzioni che non schizzino (aiutatevi con un coperchio).
  4. Cuocete per circa 10 minuti chiudendo con un coperchio e rimestatndo di tanto in tanto.
  5. Quando tutte le cozze sono aperte significa che sono cotte. A questo punto aggiungete il prezzemolo e abbondante pepe.
  6. Servite le cozze ben calde accompagnate da una fettina di limone e da crostini che saranno ottimi se inumiditi nel sugo prodotto dalla cottura.

(1) commento »

  1. Custom avatar

    Commento by Boffi
    27 marzo 2012

    Bravo Saimon, non ti sapevo poeta! E poi l’impepata di cozze riempie di orgoglio (e non solo…) il napoletano che è in me!

RSS feed per i commenti di questo post. TrackBack URL

Leave a comment




Custom avatar Custom avatar Custom avatar Custom avatar Custom avatar Custom avatar Custom avatar Custom avatar Custom avatar Custom avatar