Trucchi e barbatrucchi

Montare gli albumi a neve ferma

Le uova devono essere a temperatura ambiente e non fredde. Quando separate il tuorlo cercate di evitare che sporchi l'albume. Mettete gli albumi in un contenitore freddo e aggiungete un pizzico di sale.


Leggi tutti i barbatrucchi

Amici

Ricette di cucina

Ricette a quadretti Akkiappato da Akkiapparicette

ricette di cucina

I krapfen del martedì grasso

In: Da mangiare con le mani|Pasticceria|Ricette by , 4 Mar 2014 Invia questo post This page as PDFStampa questo post

krapfen marmellata fragole

Come ho già scritto l’anno scorso, non amo particolarmente il Carnevale.  A pensarci bene non amo nessuna festività in generale, tranne il Natale… Però, c’è un però: oggi è martedì grasso e non potevo non pubblicare una ricetta a tema!

I krapfen sono di origine austriaca e venivano preparati proprio in questo periodo dell’anno e a me, che non sono amante di frittelle e chiacchiere (o frappe o galani o crostoli o chiamatele come volete), sono sembrati l’alternativa giusta da cucinare!

E’ la prima volta che li preparo e sono molto soddisfatta del risultato, anche se questi krapfen non hanno la classica farcitura alla crema ma una più sana confettura di fragole… fatta anche quella da me!

 

N. porzioni: 8

Tempo: 30 + 240 riposo min

Ingredienti

  • 380 gr farina
  • 25 gr lievito di birra fresco
  • 1,2 dl di latte
  • 2 tuorli
  • 250 gr zucchero semolato
  • 60 gr burro
  • 5 cucchiai confettura di fragole
  • 2 cucchiai grappa
  • 2 lt olio di semi di arachide

Istruzioni

  1. Scaldare leggermente 1 dl di latte, sciogliervi il lievito e unire 120 gr di farina; trasferire il composto in una ciotola, coprire con la pellicola e far lievitare per 30 minuti in luogo tiepido.
  2. Riprendere l’impasto, unirvi i tuorli, 60 gr di zucchero, la farina rimasta, il burro sciolto e intiepidito, un pizzico di sale e la grappa; lavorare il tutto con le fruste a gancio per almeno 5 minuti.
  3. Trasferire il composto in una una ciotola capiente, coprire con pellicola e far lievitare per 2 ore in luogo tiepido.
  4. Riprendere l’impasto, sgonfiarlo leggermente con le mani e stenderlo ad uno spessore di 1/2 cm col mattarello su un piano leggermente infarinato.
  5. Con un coppapasta di 8 cm di diametro, ricavare tanti cerchi; reimpastare i ritagli e ricavare altri cerchi.
  6. Disporre al centro di ogni cerchio un pochino di confettura di fragole; spennellare i bordi della pasta col latte rimasto e coprire con un altro dischetto di pasta, facendo aderire i bordi.
  7. Coprire i krapfen con un canovaccio e lasciar lievitare altri 20 minuti in luogo tiepido.
  8. Portare l’olio ad una temperatura di 180° e friggere 2/3 krapfen alla volta, rigirandoli finchè non saranno dorati, gonfi e con una riga chiara lungo la circonferenza.
  9. Man mano che sono cotti, asciugare i krapfen con carta assorbente e passarli subito nello zucchero rimasto, fino a rivestirli completamente.
  10. Servire tiepidi.

 

 

Nessun commento »

No comments yet.

RSS feed per i commenti di questo post. TrackBack URL

Leave a comment




Custom avatar Custom avatar Custom avatar Custom avatar Custom avatar Custom avatar Custom avatar Custom avatar Custom avatar Custom avatar