Trucchi e barbatrucchi

Conservare il lievito di birra

Per meglio conservare il lievito di birra nel frigorifero (spesso ammuffisce anche prima della data di scadenza) basta avvolgerlo nella pellicola.


Leggi tutti i barbatrucchi

Amici

Ricette di cucina

Ricette a quadretti Akkiappato da Akkiapparicette

ricette di cucina

Enoteca San Daniele

In: Buoni posti|Posti buoni e posti cattivi by , 21 Feb 2013 Invia questo post This page as PDFStampa questo post

enoteca san daniele

Mappa


Recapiti

Via San Daniele 57

35038 Torreglia (PD)

tel 049 5212482

www.enotecasandaniele.net

 


Prezzo medio

23 euro


Il nostro voto

cibo
ambiente
servizio
costo

ph www.padovaproduce.it

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Nonostante il nome possa trarre in inganno, l’Enoteca San Daniele – da Serafino non si trova in Friuli bensì sui Colli Euganei in provincia di Padova. Era da diverso tempo che volevo andarci e finalmente ci sono riuscita, approfittando di un weekend in famiglia. Avendo aspettato tanto per provare questa enoteca, avevo parecchie aspettative e devo dire che non sono assolutamente rimasta delusa.

Si tratta infatti di un grazioso locale a conduzione familiare con cucina tradizionale, onesta e curata ma senza fronzoli. Il suo punto di forza è sicuramente il fare parte della rete Alleanza Cuochi e Slow Food, che significa utilizzare materie prime dei presìdi locali (come l’oca in onto e la gallina padovana) per valorizzare e promuovere le eccellenze enogastronomiche del territorio.

Noi abbiamo optato per un menù di stagione, partendo dalla classica polenta con funghi e soppressa e dalla gallina padovana, passando per le fettuccine (rigorosamente tirate a mano) condite con radicchio e tastasal (impasto di carne di maiale macinata, salata ed insaporita con sale e pepe nero grosso frantumato) e il musso (asino) in umido. Unica nota un po’ dolente è stata il dolce, non perchè non fosse buono ma perchè ne era rimasto solo uno e quindi non si è potuto scegliere.

Apprezzabile invece la scelta, essendo un’enoteca, di non avere vino in mescita ma solo in bottiglia; si può decidere di berne un bicchiere e poi portarsi via il resto della bottiglia, usanza molto diffusa all’estero ma pressochè inesistente in Italia! Noi abbiamo assaggiato un rosso della cantina Vignalta di Arquà Petrarca, che ha un punto vendita nella bellissima Villa Vescovi di Luvigliano.

Ultimi apprezzamenti da fare per la sala, raffinata pur nella sua semplicità, e per il servizio, cortese e molto presente ma senza mai essere invadente.

Nessun commento »

No comments yet.

RSS feed per i commenti di questo post. TrackBack URL

Leave a comment




Custom avatar Custom avatar Custom avatar Custom avatar Custom avatar Custom avatar Custom avatar Custom avatar Custom avatar Custom avatar