Trucchi e barbatrucchi

Scegliere un buon melone

Un melone dolce e gustoso deve avere un bel colore giallastro e non deve produrre alcun suono se picchiettato. Deve emettere il caratteristico odore dolce, che però non deve essere troppo intenso. Le estremità devono essere inoltre morbide al tatto.


Leggi tutti i barbatrucchi

Amici

Ricette di cucina

Ricette a quadretti Akkiappato da Akkiapparicette

ricette di cucina

Crema di topinambour e curcuma

In: Piatti unici|Ricette by , 3 Dic 2015 Invia questo post This page as PDFStampa questo post

crema topinambour curcuma

Per fortuna ogni tanto sul blog compare anche qualche ricetta salata!

E oggi siamo alle prese con un ingrediente un po’ inconsueto ma che, anno dopo anno, compare sempre più spesso sulle tavole italiane: il topinambour.

A dire il vero in alcune regioni, come il Piemonte, è un ingrediente utilizzato anche per ricette tradizionali ma per me (pugliese di origine e veneta di adozione) è qualcosa di abbastanza inusuale che non ha mai fatto parte della cucina di famiglia.

Il topinambour è un tubero bitorzolto simile alla patata e dal sapore che ricorda il carciofo; si può consumare crudo, tagliato a fettine sottili, oppure può essere trifolato o anche fritto tipo chips di patate. Io l’ho provato in vari modi e credo continuerò a sperimentare perchè me ne arrivano tanti dall’orto dei suoceri!

N. porzioni: 3

Tempo: 40 min

Ingredienti

  • 5 topinambour
  • 3 patate piccole
  • 3 cucchiaini curcuma in polvere
  • 1/2 porro
  • brodo vegetale caldo

Istruzioni

  1. Pelare e lavare topinambour e patate, quindi tagliarli a cubetti della stessa dimensione.
  2. Tagliare il porro a rondelle, metterlo in padella con un pochino di olio e farlo soffriggere a fiamma bassa.
  3. Unire le verdure e farle insaporire girandole spesso, quindi aggiungere la curcuma e mescolare.
  4. Coprire le verdure col brodo, mettere il coperchio e far cuocere per circa 20 minuti finchè le verdure saranno ben morbide.
  5. Frullare il tutto e aggiustare di sale se necessario.
  6. Servire con un filo d’olio e crostini di pane.

Varianti

Si può aggiungere della panna o del latte una volta frullate le verdure e si otterrà una crema più vellutata.

 

Nessun commento »

No comments yet.

RSS feed per i commenti di questo post. TrackBack URL

Leave a comment




Custom avatar Custom avatar Custom avatar Custom avatar Custom avatar Custom avatar Custom avatar Custom avatar Custom avatar Custom avatar