Trucchi e barbatrucchi

Conservare le patate

Le patate vanno conservare in un ambiente fresco, asciutto e buio: in questo modo si rallenta la formazione dei germogli. Inoltre la luce  facilita la formazione della clorofilla e la patata assume un colore verde, diventando dannosa per la salute. Si possono conservare per due o tre settimane se la temperatura è di 10-15 °C, per alcuni mesi se non supera i 7 °C. Evitate di tenerle in frigorifero: il freddo trasforma parte dell'amido in zucchero che dà un sapore sgradevole e causa un annerimento


Leggi tutti i barbatrucchi

Amici

Ricette di cucina

Ricette a quadretti Akkiappato da Akkiapparicette

ricette di cucina

Bocconcini di pollo in crosta di mandorle

In: Da mangiare con le mani|Ricette|Secondi piatti by , 16 Ott 2012 Invia questo post This page as PDFStampa questo post

bocconcini di pollo in crosta di nocciole
Bocconcini di pollo in crosta di mandorle, 5.0 out of 5 based on 1 rating

Dopo la Linzer torte, ancora una ricetta autunnale e ancora una ricetta con le mandorle… ma stavolta salata! Questi bocconcini di pollo fritti, con una impanatura croccantissima, sono perfetti per un aperitivo un po’ diverso dal solito ma anche come gustoso secondo piatto abbinato magari ad una insalatina fresca.

N. porzioni: 4

Tempo: 30 min

Ingredienti

  • 800 gr petto di pollo intero
  • 2 uova
  • 150 gr mandorle
  • 100 gr farina mandorle
  • olio di semi di arachide
  • sale

Istruzioni

  1. Pulire il petto di pollo e tagliarlo a pezzettini di circa 2 cm.
  2. Sgusciare le uova in una ciotola, salare, aggiungere due cucchiai d’acqua e sbattere con una forchetta.
  3. Tritare grossolanamente le mandorle con la mezzaluna.
  4. Immergere i bocconcini di pollo nell’uovo, quindi rigirarli nella farina di mandorle, passarli nuovamente nell’uovo e infine nelle mandorle tritate (facendole aderire bene).
  5. Riscaldate abbondante olio di semi di arachide in una padella e friggete pochi bocconcini alla volta finchè risultino dorati.
  6. Scolare su carta assorbente, salare e portare in tavola come finger food da aperitivo o secondo piatto croccante.

 

“Con questa ricetta partecipo al contest L’Autunno in un Boccone ideato da About Food e Cassandra.it – vendita di prodotti tipici di Alta Gastronomia

 

(7) commenti »

  1. Custom avatar

    Commento by Il pinguino incrostato
    16 ottobre 2012

    Secondo voi si possono usare anche le nocciole o gli anacardi al posto delle mandorle?

  2. Default avatar

    Commento by guia
    16 ottobre 2012

    certo! dipende dal gusto che si vuole ottenere.

  3. Custom avatar

    Commento by Irene
    22 ottobre 2012

    Chebboni! In bocca al lupo per il contest!

  4. Custom avatar

    Commento by guia
    22 ottobre 2012

    crepi il lupo!

  5. Pingback by Crocchette di verdure con panatura alle mandorle | Ricette a quadretti
    13 maggio 2013

    […] Approfittando delle temperature non ancora estive, ho deciso di sperimentare queste golose crocchette di verdure con una stuzzicante panatura di mandorle (cosa che avevo già provato con il pollo qui). […]

  6. Custom avatar

    Commento by Silvia
    9 giugno 2015

    i bocconcini posso essere cotti anche al forno?

  7. Default avatar

    Commento by guia
    20 giugno 2015

    Ciao Silvia, sicuramente i bocconcini possono essere cotti anche al forno ma, non avendolo mai fatto, non so darti indicazioni precise a riguardo. Fammi sapere se provi!

RSS feed per i commenti di questo post. TrackBack URL

Leave a comment




Custom avatar Custom avatar Custom avatar Custom avatar Custom avatar Custom avatar Custom avatar Custom avatar Custom avatar Custom avatar